giovedì 2 marzo 2017

"SAO"

SAO ovvero Sword Art Online.
Anni e anni a giocare con un NDS oppure un' X-Box 360 o una Playstation, quando all'improvviso appare un NerveGear (un casco in grado di stimolare i cinque sensi dell'utilizzatore tramite la manipolazione del cervello) Figo eh?
In poche parole un giocatore quando indossa il casco viene verbalmente teletrasportato nel gioco ed è come fosse lui stesso in carne e ossa nel gioco.

Anno 2022, Kazuto (o Kirito) è un giovane ragazzo appassionato di videogame che fa parte dei beta tester (ovvero i ragazzi che testano i videogiochi).
Il giorno in cui il gioco viene ufficialmente venduto nei negozi, chi ha già fatto il login si ritrova a non dover più uscire dal gioco nonostatante il pulsante del LOGIN è stato rimosso, così i ragazzi sono costretti a finire il gioco (ovvero tutti e 100 i piani) senza perdere la vita che equivale a perdere la vita reale.

Una cosa alquanto inquietante devo dire...
Immaginate, entrate per la prima volta nel gioco e dopo 10 minuti il tasto Login viene rimosso (una cosa che lascerebbe in dubbio tutti) poi uno strano essere ti informa che se vuoi uscire dal quel fottuto gioco devi completare i 100 piani con tanto di boss senza che tu perda la vita, perchè se questo accade nel mondo virtuale, nel mondo reale non ci torni più vivo. (mmmmmh, l'ansia inizia a farsi sentire).

Per il resto credevo il peggio, credevo che nessuno non avrebbe fatto più ritorno (come sono ottimista)...
Io anche gioco ai videogiochi e quindi mi è piaciuta molto questa storia, hanno creato uno scenario fantastico, dei personaggi unici, ragazze che spaccano il culo ai boss (WOW) una cosa unica al mondo direi.. per non parlare della storia d'amore che nasce tra i personaggi (per questo ho avuto una mente perversa, credevo che sarebbe successo molto di più di un bacio ma non è successo "nulla") dettagli dai...
Tantissime persone hanno detto che non ne sono stati molto contenti, però a parere mio è stato un bell'anime, forse magari perchè mi piacciono quei racconti un pò più movimentati, ma sono gusti alla fine.

Voto un 8 ^^

Ps: chi non lo sapesse su internet hanno postato il "COSA è SUCCESSO IN QUELLA STANZA DA LETTO" (cap.16.5) quando la protagonista viene vista in intimo, andate a leggere se vi interessa..

Nessun commento:

Posta un commento